INQUINAMENTO ATMOSFERICO E CATTIVO UMORE

L’inquinamento atmosferico potrebbe non solo farci respirare male ma, secondo un nuovo studio, potrebbe addirittura renderci infelici. In Cina, l’inquinamento atmosferico è la causa di circa 1 milione di morti premature all’anno e pesa sull’economia per ben 38 miliardi di dollari. Ma influisce anche sulla felicità delle persone, secondo le ricerche svolte da Siqi Zheng, professoressa associata nel Dipartimento di studi urbani di pianificazione e Centro per il settore immobiliare all’Istituto di Tenologia del Massachuse s (MIT).

In un’intervista la Zheng ha riferito: “L’inquinamento ha anche un costo emotivo.
Le persone sono infelici e questo significa che prendono decisioni irrazionali.”


L’equipe della professoressa Zheng sostiene che: “sebbene l’economia cinese sia aumentata dell’8% all’anno, la felicità nelle città cinesi non è cresciuta come previsto.” Problemi come servizi pubblici inadeguati, l’impennata del prezzo delle case, la preoccupazione per la sicurezza degli alimenti e l’inquinamento, hanno avuto un effetto significativo sulla qualità della vita nelle città.


Per saperne di più leggi l’ultimo numero del primo magazine in Italia interamente dedicato alla fibromialgia:

www.fibromialgiamagazine.it

Marina Pirazz

I commenti sono disabilitati.